venerdì 3 aprile 2009

HO FATTO LE UOVA...DI PASQUA!!!

Miei cari amici, direi che da qualche giorno la mia casa si è trasformata in un piccolo laboratorio di dolci e preparazioni pasquali e ovviamente inizio la sfilata con le regine di questa festa, ovvero le mitiche uova di Pasqua. A rendere questa impresa un pò più semplice è stato anche lo splendido regalo fattomi dai miei amici Marcello e Sonia che conoscono la mia passione per la cucina; una pentola per bagnomaria con termometro incorporato, STUPENDA!!!








Di cosa abbiamo bisogno quindi:
stampo in plastica a forma di uova (le dimensioni le deciderete voi)
Cioccolato fondente (o al latte) di ottima qualità (io per un uovo intero di circa 16 cm di h ne ho utilizzato 250 gr);
pasta di zucchero di colori assortiti per le vostre decorazioni.

Procedimento:
Dopo esservi assicurati che lo stampo sia ben pulito e asciutto, iniziate a fondere il cioccolato fino ad una temperatura di 45/50°C quindi spegnete il fuoco ed aggiungete il restante 3% di cioccolato (su 250 gr di cioccolato ne dovrete sciogliere inizialmente 175 gr ed aggiungerne successivamente 75 gr.).Così avrete effettuato la tecnica del "temperaggio per inseminazione".Mescolate fin quando il cioccolato sia completamente privo di particelle cristallizzate e versatelo nel mezzo uovo nella quantità di un terzo abbondante dello stampo.Ruotate delicatamente in modo da rivestire tutta la superficie dell'uovo;rovesciatelo sopra il contenitore del ciccolato fuso facendovi cadere quello in eccesso.

Nel caso fosse uno stampo a due come quello utilizzato da me, ripete l'operazione per l'altra metà di uovo e lasciate rapprendere poggiando lo stampo su un foglio di cartaforno avendo la parte arrotondata rivolta verso l'alto.

Dopo avere atteso circa 10 minuti, sollevate lo stampo staccandolo con delicatezza dalla cartaforno, eliminate le eventuali sbavature formatesi nei bordi dell'uovo con l'ausilio di un coltellino ben affilato (il cioccolato che togliete potete tranquillamente rimetterlo in quello già fuso) e quindi ripetete il procedimento di riempimento delle due metà (in questa fase il cioccolato fuso dovrebbe avere ancora la temperatura di circa 27°/30° C, tranquilli).






Lasciate rassodare ancora un pò e trasferite lo stampo in frigo (nel ripiano dove la temperatura è meno fredda) sempre nella posizione della parte arrotondata verso l'alto.

Dopo circa 30 minuti, se avrete effettuato bene il procedimento del temperaggio, il vostro uovo si dovrebbe staccare senza alcuna difficoltà. Ad indicarci comunque che è il momento giusto sarà il colore stesso dell'uovo che risulterà opaco sotto lo stampo e avrà creato un effetto "lente".
Rifinite il vostro uovo con il coltellino nel caso si fossero create delle sbavature laterali e, avendo cura di maneggiarlo lateralmente per evitare di lasciare impronte procedete all'assemblaggio.





Passate i bordi dell'uovo su una piastra tiepida (dovrete poggiarlo per pochissimi secondi se non volete che il vostro uovo si sciolga nelle mani) e dopo aver inserito in una metà la sorpresa ben confezionata in una bustina di plastica alimentare, unite le due metà facendole aderire ben bene.
A questo punto direi che il più è stato fatto e non vi resta che sbizzarrirvi con la vostra fantasia per decorare le vostre uova come più vi piace.




E ovviamente...SERENA PASQUA A TUTTI VOI.

9 commenti:

pagnottella ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Che fenomeno!!!!
Bravaaaaaaaaaaaaa...
Mbè non dovrei meravigliarmi,visto che ogni cosa crei è particolare!
Ti bacio tutto il viso :-)))

Federica ha detto...

Non ho parole! ma sono bellisssssimi!
Me ne prenoto uno!
Complimenti

ranatam ha detto...

Brava hai creato delle bellissime uova, complimenti.

Snooky doodle ha detto...

CHE BELLE! MERAVIGLIOSE! BRAVISSIMA QUESTO POST E MOLTO INTERESSANTE.

giovymanofelice ha detto...

Ciao ! Non sai proprio stare ferma altro che "bestiolina"....A te non ti ferma nessuno !!!!!!!!!! E guai a chi ci prova....si scontra col nostro muro ! Brava bravissima le tue uova sono degne di una vetrina di alta pasticceria lo so che non stai bene ma non smettere se puoi è una vera gioia vedere queste tue creazioni !
Ti abbraccio forte Giovanna

kemikonti ha detto...

Belle, Belle, Belle!
Non mi stanco di guardare questo post!
Anche il tuo blog è uno splendore. Ti ho inserito fra blog che seguo, sarà un piacere per me tenere sott'occhio i tuoi posts.
Un saluto
Kemi

I pasticci di Roby ha detto...

Grazie ragazze, grazie per le parole di apprezzamento e di incoraggiamento affinchè io continua a tirar fuori il mreglio di me.Giuro che io ce la metto tutta e con vero piacere.

@kemikonti -Sono lieta di darti il benvenuto tra i miei "pasticcini" e le tue parole mi lusingano.
Presto verrò a farti visita anch'io.Buonanotte, Roby.

pagnottella ha detto...

Cara passa da me c'è un premio per te ;-)

sweetcook ha detto...

Che invidia!!
Quanto vorrei cimentarmi anch'io...purtroppo per quest'anno non credo di riuscirci, si vedrà..:)Sono stupendi!