mercoledì 28 ottobre 2009

TORTA MIMOSA A MODO MIO e...piccolo sfogo


E' già ora di andare a dormire a casa mia,
tutto si svolge in maniera ormai metodica, come ogni sera,
comprese le lamentele dei ragazzi
che vorrebbero soffermarsi ancora un po' davanti alla TV.

Un cicalio...il telefono.

Gianmarco si precipita verso il ricevitore...
cosa non farebbe pur di tardare l'incontro con il materasso!!!
Un timido saluto, qualche parola, poi rivolgendosi a me:
"Mammaaaaaaa, è Tizia
(uso questo nome di pura fantasia, non vorrei urtare la suscettibilità di nessuno,
ma chi ha orecchie intenda).

Tiziaaaa???!!!mi domando un po' stupita,
già è molto strano che stia chiamando,
figuriamoci a quest'ora,
ad ogni modo rispondo.

Lei dall'altro capo del telefono:
"Ciao Roberta, come va bla, bla, bla ",
convenevoli di rito e poi:

"Avevo il piacere di invitare te e la tua famiglia,
Domenica prossima, alla festa per il mio compleanno,
sai , siamo il solito gruppo",
e mi viene da sorridere pensando
a quanto sia volubile questo gruppo
nel desiderare più o meno la nostra compagnia,
considerando che già da qualche tempo
ci si vede e ci si cerca sempre più di rado
( e non di certo a causa nostra).

Rispondo comunque che accettiamo ben volentieri,
per natura non sono una persona che serba rancore,
pur essendo una che non ama farsi pestare i calli.

Quindi lei:"Ahhhhhhhhh bene, allora accetti?!
Beh, quando è così mi piacerebbe chiederti di prepararmi la torta".

La richiesta è per il dolce, ma in me procura un effetto amaro;
probabilmente non dovrei ma mi viene da pensare male
"Ecco dove stava l'inghippo!!!!
Ingoio...poi rispondo:
"Sicuramente, cosa preferiresti?"

La risposta è :"Una torta Mimosa".

Una torta Mimosaaaaaaa??!!
Senz'altro è un dolce eccezionale,
ma non aveva da chiedermi qualcosa di più particolare???

Ma si, ci penserò io a renderla un pò più speciale.

Intanto mi viene dariflettere:
"La prossima volta non mi faccio fregare eeeee....
perdonatemi cari amici, ma mi dovevo sfogare!!!


"TORTA MIMOSA AL LIMONE"

Ingredienti


1 Pan di Spagna al limone fatto con:
6 uova
240 g di amido di mais
240 di zucchero
2 gocce di essenza di vaniglia
2 cucchiaini di aroma al limone in gel
la scorza grattugiata di 1/2 limone
quindi seguire il procedimento tradizionale.

Per la crema pasticcera a limone
1,5 dl di latte
il succo di 1/2 limone
1 tuorlo
60 g di zucchero semolato
10 g di farina 00
0,3 dl di panna fresca

Scaldare metà del latte con il succo di limone.Montare con una frusta a mano il tuorlo con lo zucchero finché diventa bianco e spumoso.Mescolare la farina con il resto del latte , unire al latte caldo e versarci dentro anche il tuorlo montato. Far cuocere lentamente, mescolando di continuo finché addensa.Lasciare raffreddare quindi aggiungere la panna montata e riporre in frigo fino all'utilizzo.

Per la bagna al limoncello e succo di ananas
0,75 dl di succo di ananas
40 g di zucchero semolato
0,1 dl di limoncello

Scaldare il succo sciogliendovi lo zucchero.
Fare raffreddare ed aggiungere il limoncello

Decorazione in pasta di zucchero

Per la ghiaccia reale
1 albume
1/4 di cucchiaino di cremo tartaro
250 g di zucchero a velo

Inoltre
1 lattina da 565 g di ananas al naturale
500 ml di panna montata

Unire lentamente tutti gli ingredienti mescolando meticolosamente e assicurandosi che lo zucchero a velo sia stato setacciato benissimo in maniera da evitare
eventuali grumi.

Assemblaggio della torta
Tagliare a strati il pan di spagna, bagnarlo con lo sciroppo, farcirlo con la crema ed aggiungere l'ananas tagliata a pezzetti.
Coprire interamente la torta con della panna montata ben soda, quindi rivestire con la pasta di zucchero e decorare come da foto.

14 commenti:

Mary ha detto...

Hai ragione di sentirti cosi , purtoppo della gente cosi sfaciate che usano le persone ci sono sempre state ...ma dai la prossima volta sara piu pronta a non farti fregare intanto fai bella figura con questo gioello di torta ...pensala cosi loro non sono al'ltezza di produrro qualcosa di spettacolare quindi tu sei al di sopra di loro !

Scarlett: ha detto...

mi spiace tanto sentir ste cose ....ma sta succedendo pure a me una cosa simile pero' un proverbio dice fai bene scordalo,fai male ricordalo...in ogni caso si rode il fegato e le mani...perche' sicuramente i complimenti saranno tutti i tuoi e mai per il suo banchetto,tavolata ,buffet chiamalo come vuoi,che scommetto sara' stato ordinato pure in rosticceria...ben le sta!!!perche' li meriti tutti sti complimenti la torta e'MERAVIGLIOSA!!!!e molto originale...le decorazioni fantastiche ,perfette,!!!Insomma vedi il lato positivo della situazione...cioe' goditi lo spettacolo nel veder i suoi occhi uscire fuori dalle orbite per l'invidia!!anzi fossi in te qualcosa di rosso......ahahahahaha

Pasquy ha detto...

non ci sono parole per descrivere la straordinaria bellezza della tua torta!!!!! fantastica

fantasie ha detto...

Robertaaaaa, svegliatiiiii, fin quando farai 'ste torte, chiunque si ricorderà di te!!! Sono troppo belle sicuramente anche troppo buone! Io, ne avreifatta una un po' approssimativa... così la prossima volta o ti invita perché ti vuol bene e tiene alla tua presenza o non ti invita più e allora è meglio perderla che trovarla!
Baci
P.s. Il mio compleanno è a marzo, non è che mi faresti una mimosa proprio uguale pure a me???
Baci,baci, baci
Stefania

Snooky doodle ha detto...

che bella torta certo che questa persona non la merita.

I pasticci di Roby ha detto...

Insomma, vedo che chi più chi meno, una esperienza del genere l'abbiam fatta tutte...quindi mi viene da pensare che ce n'è di gente che non merita.Baci

@Fantasie-Tesoroooo,ma certo che te la faccio, tra l'altro, come vedi io per il pan di spagna uso l'amido di mais e lo stesso si può fare per la crema.
Ma và daiiii, tu non hai certo bisogno che te la faccia io ,brava come sei.Ti abbraccio.

Lady Cocca ha detto...

Ciao Roby se puo' consolarti succede anche a me spesso soprattutto con quelle persone che si reputano tue amiche ma che si ricordano di te solo quando servi...e puntualmente mi faccio fregare anche io...poi dico "la prossima volta non mi faccio fregare!"...invece ci casco sempre...
Consolati nel sapere che comunque hai tirato fuori una torta bellissima e splendida come tutte le tue torte!!!
ciaoooo ti abbraccio Lidia

Vanessa ha detto...

Torta fantastica!
Spero che dopo questo piccolo sfogo sei riuscita a sentirti un pochino meglio.
Baci e buona giornata

marsettina ha detto...

con questa torta la stenderai!

Mimmi ha detto...

E tu alle persone che ti telefonano SOLO per i tuoi dolci, riservi certi trattamenti? Io al massimo avrei portato una crostata di frutta.
É COLPA TUA CHE LI VIZI!!
Scusa il mio di sfogo, ma troppo spesso dimostrarsi "superiori" non viene capito.
Bellissima, complimenti!

giovymanofelice ha detto...

mia cara solo io so quanto ti e' "costata" questa torta...Ha ragione Mimmi la colpa e' tua che vizi tutti quanti quand'e' che vizierai te stessa ? Fammi sapere io saro' nei paraggi per te amica mia...ti abbraccio forte giovy

I pasticci di Roby ha detto...

@Giovymanofelice- Grazie, grazie, grazie.Sai come mi vizio???Sciegliendo si circondarmi SOLO di persone care e sincere come te.Ti voglio bene, Roby

Leli ha detto...

Ciao Roby, è da un paio di settimane che ho scoperto questo tuo fantastico blog!
Sei davvero una persona stupenda, davvero te lo dico di cuore!
riprendendo il discorso del compleanno della tua "amica"...sai qual'è il nostro problema? che siamo troppo buone... e poi alla fine ci si rimette sempre a essere essere troppo buone... ma pazienza!!
un salutone e un bacione a te Roby e a tutte voi... a presto
Leli

I pasticci di Roby ha detto...

@Leli-Ciao mia cara, ho letto con piacere il tuo commento e ti ringrazio per le belle parole che rivolgi alla mia persona.Torna a trovarmi presto, mi farà un piacere immenso.Una grande stretta di mano, Roby