venerdì 13 marzo 2009

CINQUE COSE A CUI NON SAPREI RINUNCIARE

Bene mie care, mi lascio piacevolmente coinvolgere in questo simpatico sondaggio propostomi dalle care Imma e Stefania autoanalizzandomi su quali siano le cinque cose di cui non potrei mai fare a meno (o comunque rinunciarci con difficolta').

Al 1° posto a pari merito stanno:
Mio marito (il suo abbraccio, il suo amore, la sua complicità, il suo sguardo tenero e passionale, i suoi profondi occhi verdi, la sua risata; insomma la sua esistenza);
I miei figli (la loro freschezza, la loro carezza, il sorriso del mattino, il bacio della buona notte, le risa del gioco, i rimproveri e il "non lo faccio piu', il loro esserci al di sopra di tutto);

Al 2°posto, ma non meno importante, la mia Fede in Dio;

Al 3° posto il conforto di un'amica sincera (istintivamente mi viene da pensare a Gabry e Rosy);

Al 4° posto (ma occupa un grandissimo posto) i miei momenti di creativita' e relax tra forno e fornelli a sperimentare e inventare pietanze dolci e salate;

Al 5° posto la stupenda vacanza di fine Settembre in occasione della Sagra del Couscous a San Vito Lo Capo (splendida località balneare siciliana), che ormai da parecchi anni segna , oltre ai festeggiamenti di marito e figli per il mio compleanno, una meraviglioso e spensierato commiato all'estate che va via .
Adesso il mio compito sarebbe quello di invitare altre cinque di voi a fare la stessa cosa ma poichè non amo scegliere qualcuno piuttosto che un altro, lascio che siate voi stesse a decidere se farlo o meno.


3 commenti:

Snooky doodle ha detto...

che belle parole :)

I pasticci di Roby ha detto...

La maggior parte sono dettate dall'amore e sono contenta di avervele partecipate.Ti abbraccio,Roby.

fantasie ha detto...

Di fronte a queste parole, solo il silenzio. Sono contenta di avertelo chiesto!