lunedì 23 agosto 2010

GRECA...!!!


Una calda giornata d'Agosto, già da qualche giorno ci si era visti e si era deciso,
tutti in barca di quella simpatica coppia di amici
a trascorrere una giornata fresca e spensierata;
che sia però qualcosa di carino e di insolito ,
e lì c'è sempre " la mitica amica" a farsi venire idee sfavillanti,
tant'è che con sguardo super eccitato (si salvi chi può)propone:
" e se dessimo un tema alla giornata?Qualcosa del tipo "atmosfera greca!!!"
Scambio di sguardi allibiti o forse rassegnati del resto della compagnia
che alla fine in coro risponde:
"Ok, vogliamo complicarci la vita...e Grecia sia"
Si sale a bordo e si prende rotta verso il largo,
la dove il mare è trasparente e cristallino tanto quanto lo sia attorno a Creta o Corfù
e quando arriva il momento di esibire le pietanze che ognuno di noi ha preparato
ecco che iniziano a sfilare deliziose e colorate insalate greche,
vassoi traboccanti di verdure crude, pulite e croccanti da tuffare
nelle scodelline stracolme di candido tzatziki,
qualcuna ha anche avuto il coraggio di cucinare l'irresistibile pietanza di bandiera,
la moussaka
(e così il bagno in mare quand'è che te lo fai???!!!)
E dulcis in fundo??
Beh, lì si che erano ca...i miei
(metto i puntini per non essere triviale)
perché dopo tanto documentarmi e confidando nei ricordi del mio ultimo viaggio in Grecia, riesco a ricordami soltanto di dolci buoni si,
ma troppo stucchevoli ed esageratamente zuccherini , imbottiti di frutta secca e miele,
che poco si addicono, tral'altro, alle temperature equatoriali del momento;
Ma se è vero che mi chiamo Roby, io la soluzione la troverò,
devo trovarla...
ed è lì che mi folgora l'immaggine dell'ultimo acquisto a proposito di attrezzi da pasticceria; uno strepitoso tappetino da forno in silicone, che indovinate un po' che decoro riproduceva?Ma è ovvio, una greca!!!
Mi rimane un ultima cosa da verificare prima di procedere,
chiamare "gli armatori" ed informarmi se "la barchetta" è provvista di un piccolo congelatore...
fatto, confermato.
Ok sono salva!!!!
Si tratterà di una grossa pupilla dei mitici giganti greci
incastonata in una greca cristallina.

"Semifreddo alle mandorle
con greca al pistacchio"
Per il semifreddo
1/2 litro di panna fresca da montare
100 g di zucchero
200 g di mandorle pelate e tostate
6 uova
qualche goccia di estratto di vaniglia
100 g di cioccolato fondente
latte
sale
Tritare non troppo finemente le mandorle.Montare la panna con la vanillina.Separare i tuorli dagli albumi e dopo aver aggiunto un pizzico di sale, montare questi ultimi a neve ferma;lavorare i rossi a bagnomaria con lo zucchero rimasto, fino ad ottenere un composto spumoso, quindi incorporare la granella di mandorle.
A questo punto unire la panna e gli albumi montati, riempire con il composto gli stampi e porre in congelatore per almeno 8 ore.

Per il biscotto decorato a Greca
Per la pasta biscuit
750 g di composto base (375 g di zucchero-375 g di farina di mandorle)
500 g di uova intere
100 g di farina
300 g di albumi
50 g di zucchero

Montare le uova con lo zucchero, quindi incorporare il composto formato da zucchero e farina di mandorle.Aggiungere infine la farina e gli albumi leggermente montati.

Per la pasta "sigaretta al pistacchio"
250 g di burro
250 g di farina
250 g di zucchero
250 g di albumi
2 cucchiaini di pasta di pistacchio
Montare insieme lo zucchero e il burro a pomata, incorporare la pasta di pistacchio, la farina ed infine gli albumi leggermente "battuti" con una forchetta.
Procedimento
Stendere all'interno del tappetino da decoro la pasta a sigaretta, livellare togliendo l'eccesso e mettere a rapprendere per un po' di tempo,in frigo.Successivamente coprire con un altro strato di pasta bisquit e infornare a 200°C per 8/10 minuti.

Definizione del dolce
Sformare i semifreddi ed avvolgerli in piccoli bordi di pasta decorata a Greca.Definire con il cioccolato fondente fuso e mandorle e nocciole glassate.

Più greca di così!!!
A questo punto, dopo tanto buon cibo,
si rendeva necessario smaltire
e cosa di meglio di un tradizionale "Sirtaki"



imparato durante il mio favolo viaggio nella terra dei Ciclopi.
Allora,tutti in pista.

16 commenti:

Alem ha detto...

che bella idea!!!
Molto meglio i tuoi dolcetti di quelli troppo zuccherosi pieni di miele!! :)

Golosina ha detto...

Davvero una bella idea quella della giornata a tema!l'occasione per gustare piatti diversi e inventare nuove ricette o semplicemnete modificare un pò quelle originali!!complimenti Roby!!

Paoletta ha detto...

Ammazza che sventolonaaaaaaaaaaaaa
Robinaaaaa,complimenti per questo dolce stuzzicante e meraviglioso

Federica ha detto...

ammazza ma questo è un capolavoro da alta pasticceria!!complimentisssssssimi!!!!ciao!

Federica ha detto...

ti ho mandato un commento ma non se è arrivato!

Lady Cocca ha detto...

Fantastici...golosi....splendidi..che dire di più!!
Roby sei un portento...ciaoooo

Elena ha detto...

ehi...che bontà e soprattutto...che coraggio a cucinarla in barca...la moussaka??? davvero il bagno...e quando te lo fai....bello il racconto...ti ho invidiato molto :-) Io ho davvero fatto pochissimo mare....un bacio

dolci a ...gogo!!! ha detto...

prima che l'estate finisca voglio organizzare anch'io una cena/pranzo con il tema greco, adoro la cucina fresca e gustosa di questa nazione e come dolce proverò a riproporre questo dolce delizioso e invitante!!!sei sempre bravissima,baci imma

I pasticci di Roby ha detto...

Sono contentissima che abbiate gradito atmosfera e menù.Siete splendide,Roby

Scarlett: ha detto...

la Grecia e' stupenda,io avevo una zia di origini greche e da lei ho imparato la mousakka e gli involtini con la foglie di vite...e da piccolina sognavo di poterla visitare un giorno..la tua delizia supera di gran lunga quelle che questa incantevole isola offre...son sicura che ti pagherebbero per averne l'esclusiva...brava Roby!
PS.Ma dalle mie parti????non ho ricevuto nessuna mail...a presto!

fantasie ha detto...

Roby, certo che a te tocca sempre il dolce!!! Ho assaggiato dei dolci greci, perché naturalmente gluten free, ma sono troppo dolci pure per me!!! Il tuo è assolutamente una goduria... dovrai rifarmelo versione gluten free mia cara!
Baciiiiiii

°.°. Martina .°.° ha detto...

buonissimo, un dessert davvero originale e speciale! M

I pasticci di Roby ha detto...

@Scarlett-Tesoro, ti ho mandato un messaggio di posta elettronica.Baci e grazie,Roby
@fantasie-Certo che te lo rifaccio,aggiungi alla lista!Baci,Roby

resy ha detto...

Già l'immagine è allettante al massimo, la proverò sicuramente anche senza "greca"!!!!

Chez Denci ha detto...

Cucù son tornata anche se non ancora ufficialmente.. ti sono mancata??? Tu si tanto... ma tranquilla non voglio essere ricambiata, era solo per fare la rima :-)))) Bacionissimi, Debora.
Ah.. che sbadata.. il tuo dessert è proprio una fig... ehm scusa volevo dire una bontà oltre che bellissimo.. ma come poteva essere altrimenti?! :-)

I pasticci di Roby ha detto...

@Chez Denci-Rima o non rima, certo che mi sei mancata e non è certo una sviolinata.Visto che ho fatto la rima anch'io.Bentornata mia cara, anche se non ancora ufficialmente.Baci,Roby