sabato 29 ottobre 2011

TORTA DI FANGO DEL MISSISSIPPI

Ok, concordo con voi, il nome di questa torta non è un ottimo biglietto da visita,

perché sarà pure fango del fiume Mississippi, ma sempre fango è!!!
Ma questo è uno di quei casi che non bisogna fermarsi davanti alle apparenze,

che poi effettivamente, da ciò che mostra la foto, non credo di peccare di immodestia,

ma non è che sia niente male...insomma, detto tra noi, vale la pena di provare!!!


Questa è una di quelle torte di cui l'America ne va fiera,

tanto quanto la cassata di ricotta per la Sicilia,

e da quando l'ho provata ne vado moooolto fiera anch'io,

soprattuto da quando vi ho apportato alcune personalizzazioni

che a parer mio le hanno dato non una marcia in più,

ma a giudicare dall'espressione dei miei commensali, una vera e propria impennata.

L'ingrediente segreto della mia personalizzazione???!!!

Ma ovviamente i mitici biscotti Oreo di cui gli americani ne vantano,

a ragion veduta, l'invenzione.

Ne avevo già postato una prima versione, ma adesso, con questa ricetta,

mio marito asserisce che io abbia proprio raggiunto la perfezione.

"Torta di fango del Mississipi"
Ingredienti per la base:
60g di cioccolato fondente tritato,
1 tubo di biscotti Oreo (la ricetta originale prevedeva i digestive)
60g di burro
Ingredienti per il ripieno:
180g di ottimo cioccolato fondente (io uso il Lindt)
180g di burro
4 uova
90 g di zucchero di canna chiaro e 90 g di zucchero di canna scuro
180ml di panna da montare
Per la decorazione:
150 ml di panna fresca zuccherata montata
biscotti Oreo q.b.
cacao amaro in polvere q.b.
Preparate la base frullando i biscotti e mescolandoli al burro e al cioccolato precedentemente sciolti a bagnomaria. Amalgamate bene gli ingredienti e versate il composto all'interno di uno stampo ad anello ben imburrato avendo attenzione di distribuirne anche un poco nei bordi della teglia. Lasciatelo riposare in frigo e nel frattempo preparate il ripieno.
Fondete il cioccolato e il burro a bagnomaria e lasciateli raffreddare; in una terrina rompete le uova, aggiungete lo zucchero e montate insieme finché il composto risulterà chiaro e spumoso, unitevi la panna e infine il cioccolato fuso col burro. Versate il composto così ottenuto sulla base di biscotti e cuocete in forno a 180° per circa 45 minuti.
Lasciate che il dolce si raffreddi totalmente prima di sformarlo quindi con la panna fresca ben montata rivestitene la superficie e i lati, guarnite con grossi ciuffi di panna, posizionatevi i biscotti Oreo come la vostra fantasia suggerisce e spolverizzate con abbondante cacao amaro.

E adesso non esitate ad immergervi in questo golosissimo bagno di fango
Con questa ricetta partecipo all'americanissimo contest di Caia
USA SWEET USA

10 commenti:

Mary ha detto...

che meraviglia questa torta!

lory24 ha detto...

che meraviglia
il nome no sarà invitante ma a vederla...te la mangi con gli occhi

Roby ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Roby ha detto...

@Mary
@Lory
Ragazze, vi piace?Tuffatevi allora, cosa aspettate!!!Grazie, un bacio, Roby

Scarlett: ha detto...

ti ho mai detto che non so nuotare??pero' corro il rischio e mi tuffo in questo mare di bonta'!!brava

Le Ricette di Tina ha detto...

ahahahahhah sarà altro fango..hihihihi mamma che golosità bravissimaaaa ne mangerei volentieri un pezzetto..buona domenica cara

Caia ha detto...

confesso che non conoscevo questa torta, mi piace tantissimo!
grazie per la ricetta e in bocca al lupo per il contest ^__^

Chez Denci ha detto...

Sembra un tiramisù ma non lo è ed è di sicuro buonissima oltre che bella ma perché si chiama torta di fango?
Un bacione cara, Debora.

Roby ha detto...

@Scarlett
@Le Ricette di Tina
Siete delle inguaribili golosone!!!!baci
@Caia- Grazie e ...crepi il lupo!
@Chez Denci-Infatti, niente a che vedere con il tiramisù, la decorazione è del tutto personale...puoi anche decidere di definire la parte superiore con la cremina fangosa ma taaaanto cioccolattosa (è da qui che prende il nome)che ci si mette all'interno.Proprio come il fango delle sponde del fiume Mississippi.Baci

LaFataGolosa ha detto...

se devo essere sincera, DETESTO gli Oreo, così come i Ringo.
Ma questa torta mi intriga troppo, quindi... pazienza per gli Oreo, per questa volta mi adatterò!!!!