giovedì 21 maggio 2009

GAUFRES


L'intenzione di cimentarmi in questa preparazione nasce qualche anno fa, quando, trovandomi a Sofia per motivi di lavoro del mio amore, durante una passeggiata in un mercatino locale, mi imbatto nello stampo adatto a realizzare queste cialde.
Non ci penso troppo e l'acquisto subito!

Bene, da allora sono trascorsi nove anni, e il mio stampo è rimasto inutilizzato fino a quando ieri, aspettando ospiti per la sera decido di servire il gelato diversamente...e perchè no , magari adagiato su una base di gaufres.

Si tratta di cialde a griglia consumate in molti Paesi come,Belgio, Francia, Paesi Bassi, Gran Bretagna Spagna; il loro nome deriva dal francese gaufre(che significa appunto nido d'ape) e dal tedesco waffel.

La ricetta che ho preparato e che vi descrivo l'ho tratta da un libro dell' Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani ed è:
150 g di burro
2 uova
180 g di farina 00
150 g di zucchero a velo
6 g di lievito per dolci
2 dl di latte
olio di semi per lo stampo
Fate ammorbidire il burro fuori dal frigo.
Rompete le uova separando i tuorli dagli albumi.Setacciate la farina in una ciotola ed unitevi lo zucchero a velo e il lievito, intanto, a parte lavorate i tuorli con il burro e il latte con una frusta a mano;
versate il composto ottenuto sulla farina e amalgamate con cura.
Dopo aver montato gli albumi a neve ferma incorporateli al composto precedente con movimenti delicati dall'alto verso il basso.
Spennellate con l'olio di semi le piastre dello stampo, appena calde versatevi un mestolo di pastella e lasciate cuocere per qualche minuto, fino a quando non vedrete più uscire vapore.
Io le ho servite con palline di gelato al gusto di cioccolato e nocciola, ricoperte da abbondante panna montata ,il tutto irrorato da una colata di cioccolato fondente e guarnito da biscottini a sigaretta.
Si possono accompagnare anche con sciroppi, creme, confetture, frutta fresca, e preparazioni salate.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "I dolci più buoni del mondo" della simpatica Imma di "Dolci a ...gogo"

5 commenti:

Paoletta ha detto...

ROBYYYYYYYYYYYYYYYYYYY!!!!!!Corri da me!premiuzzo che ti aspetta!

Mary ha detto...

Cara ...quel piattino è per me ?
Grazie che buono!

I pasticci di Roby ha detto...

@Paoletta- Arrivooooo!!!!

@Mary- Ma certo che è per te...però fai in fretta altrimenti si scioglie.Ciao, Roby

Federica ha detto...

Non finire tuttooooo che arrivo....!!mmmm

maggye ha detto...

Prima mi copio la ricetta ... e poi cerco lo stampo per i waffels... l'importante è cominciare...Baci baci