giovedì 19 novembre 2009

BRICIOLE D'ESTATE DAVANTI AL CAMINO!


Pensate che meraviglia,
magari fuori nevica,
ma sulla vostra tavola si sta sprigionando un intenso profumo d'estate.

E' possibile se avete appena sfornato
un soffice e gustoso pane al pesto come questo.

E' molto semplice da preparare
e si propone magnificamente in occasioni di buffet e cene impiedi
come quelle che ci attendono
in prossimità delle feste ormai alle porte.

Vi spiego come fare.

"Pane al pesto e frutta secca"

Io ho utilizzato inizialmente,
per la fase di impasto e lievitazione,
la mia macchina del pane,
seguendo il programma 11
che si riferisce alla preparazione della pasta lievitata.

Gli ingredienti che ho adoperato sono:
350 g di farina di semola rimacinata
200 ml di acqua
2 cucchiai colmi di pesto genovese
(possibilmente quello preparato da voi durante la scorsa estate)
1/2 panetto di lievito fresco (circa 12 g)
1 cucchiaino e mezzo di sale
1 cucchiaino di zucchero
40 g di mandorle spezzettate
40 g di pistacchi spezzettati.

Ho inserito tutti gli ingredienti dentro il cestello della mdp e avviato il procedimento.

Nel caso non aveste questo elettrodomestico
procedete alla stessa maniera di come vi preparate l'impasto della pizza.

Preriscaldate il forno a 200°C e dopo che l'impasto ha lievitato ben bene
(dovrà crescere il doppio del volume iniziale)
inseritelo in uno stampo da pane a cassetta foderato di cartaforno,
pennellatelo leggermente di olio in superficie,
lasciatevi cadere sopra qualche mandorla e qualche pistacchio
quindi mettete in forno per circa 30 minuti
o finché non sia diventato ben dorato e croccante.

Lasciate intiepidire, affettatelo e gustatelo accompagnato a formaggi e salumi.
P.S.Nel caso vi stiate chiedendo anche voi, come la simpatica Barbara di "Ricette barbare", come mai questo pane abbia questo colore nocciolato, credo che dipenda dal fatto che io, nel mio pesto, aggiungo qualche pomodoro secco.Provate anche voi e vedrete che saporino delizioso.

9 commenti:

Federica ha detto...

panificare è la mia passione..e questo splendido pane profumato lo segno eccome da fare!!baci Federica

Barbara ha detto...

Pensavo avessi utilizzato un pesto "rosso", visto lo splendido colore del tuo pane, davvero ben riuscito, brava!

nicole c ha detto...

Roby,ciao!!!!!che bel pane particolare hai fatto,sicuramente è buonissimo come tutte le tue ricette,sei una garanzia per tutti noi!!un grande abraccio!!

mamyalle ha detto...

chissa' che profumo!ricetta particolare...un abbraccio grande

Lady Cocca ha detto...

Buonooooooo....sai che mi hai dato una splendida ideaaaa...ciaoooo

I pasticci di Roby ha detto...

@Federica- Questo complimento da parte tua vale il doppio, considerata la bravura con lievito e farina.Grazie ciccina!

@Barbara - E' vero tesoro, ho dato per scontato che voi sapeste che nel mio pesto aggiungo sempre qualche pomodoro secco; ecco perchè ha questo bel colore.Modifico subito la ricetta e grazie per avermelo fatto ricordare.Baci, Roby

@Nicole C- Nicoleeeee, carissima, come sono contenta di trovarti tra gli amici di questo mio piccolo spazio.Grazie di esserci e per ciò che mi dici.Baci Roby

@Mamyalee - Ehi tesoro, rieccoti finalmente.Mi sei mancata tu e i tuoi bei complimenti.Ti abbraccio forte, Roby

@Lady Cocca - Sono contenta se oltre a esserti piaciuta ti tornerà utile.Presto ne arriverà un'altra.Baci, Roby

L'oca bonga in cucina ha detto...

Ciao Roby piacere di conoscerti!! Questo pane è fantastico chissà che profumino ha invaso la cucina...io pomodori secchi li metterei ovunque!!
Brava! Alla prossima ciao Arianna

I pasticci di Roby ha detto...

@L'oca bonga in cucina - E' un piacere per me avere ricevuto la tua visita.Torna quando vuoi, ne sarò lieta e grazie per i complimenti.Ciao, ciao.

pagnottella ha detto...

Gioia buongiorno!
hmmmm profumo di sole...
bravissima è un'idea deliziosa!
Il pesto poi è il condimento che preferisco più di tutti!
Baci a te e la bella Sicilia terra di profumi e tanto altro!