martedì 9 febbraio 2010

CARNEVALE ?? PREPARO LE KRAPFEN DI Alessandro Busato



Ormai sta lì in bella mostra la mia meravigliosa raccolta di libri
della Scuola di Pasticceria dell'Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani,
ne vado fiera di possederla, consultarla e, cosa importante...provarla.

Già in qualche post precedente ho indicato la provenienza di un mio dolce proprio da questa vera e propria enciclopedia,
dove alla fine di ogni volume vi si trovano le ricette dei Maestri,
come questa che ho preparato oggi,
che appartiene appunto ad Alessandro Busato.

Krapfen



Impasto
13 g di lievito di birra
o,8 dl di latte
250 g di farina 00
50 g zucchero semolato
80 g di uova
1/2 bacca di vaniglia
la scorza grattugiata di 1/4 di limone
70 g di burro
sale
olio per friggere

Lui nella ricetta suggerisce di farcire con crema pasticcera,
io ho preferito marmellata di albicocca e crema di nocciola.

Decorazione
zucchero a velo q.b.

Sciogliere il lievito nel latte tiepido.
Inserire nel cestello della planetaria la farina setacciata, lo zucchero, le uova, la polpa di vaniglia, la scorza del limone, un pizzico di sale e il lievito.
Dopo avere impastato un poco, unire il burro fuso e intiepidito.
Continuare a lavorare energicamente, quindi formare una palla
che andrà messa in una ciotola infarinata a lievitare per 2 ore circa.
Riprendere la pasta e lavorarla nuovamente per ottenere un impasto liscio,
stenderlo allo spessore di circa 2 cm e, con un tagliapasta rotondo di 3 cm di diametro, ricavare tanti dischetti che dovranno lievitare ancora per 30 minuti.
A questo punto andrebbero fritti , io li ho messi in forno preriscaldato a 180° C fino a doratura.
Incidere i krapfen con la punta di un coltellino
e tramite una tasca da pasticcere a bocchetta liscia,
farcire con la crema che preferite spolverizzando con abbondante zucchero a velo.

12 commenti:

ele ha detto...

mooolto invitanti! l'amato farebbe follie, ma siccome mi ha fatto arrabbiare niente krapfen!

marifra79 ha detto...

Chissà che buoni!Sono venuti troppo bene!UN ABBRACCIO

Luciana ha detto...

Sono bellissimi!!! ed anche buonissimi...bravissima...un bacio Luciana http://www.daldolcealsalato.myblog.it/

Scarlett: ha detto...

uaoo....arrivooooo!!!,ops non ne sara' rimasto nemmeno uno...ahaha bravissima!!!!son venuti benissimo,ma si sa tu sei davvero brava in tutte le cose che prepari...
ps:quando inagurerai una pasticceria???voglio l'invito...baci!!!

fantasie ha detto...

Golosona, con la crema di nocciole... Pazzie farei...!!! Io ti preparo la cenetta indiana, ma la morte sua è con queste meravigliose krapfen... sono così indiane!!!... magari anche con la crema di ricotta... che nei dici???

marsettina ha detto...

adoro i krapfen!

I pasticci di Roby ha detto...

@ele-Ti ha fatto arrabbiare...e allora concedetevi un bel momento di dolcezza.Ti abbraccio,Roby
@marifra79
@Luciana
@marsettina
Vi sono già piaciuti guardandoli, sarebbe stato troppo bello poterveli fare assaggiare.Buonagiornata,Roby
@Scarlett-Beh, se un giorno dovessi realizzare questo sogno, sarai sicuramente tra gli ospiti d'onore.Baci,Roby
@Fantasie-Eh già...credo che abbia proprio origini indiane o quantomeno etniche...con la ricotta, poi, e' taaaaanto etnico!!!Riesci sempre a farmi sorridere, tvb Roby
P.S.
Ho necessità di contattarti...Pagnottella è più vicina di quanto tu possa credere!Evviva!!!

Federica ha detto...

eeeee....tentatrice...ne ordino un vassoio per domani mattina...!!:)))
bravissima..chissà che buoni!!

pagnottella ha detto...

Dolcezza infinita,buondì ^_^
siamo a Palermo ed oggi abbraccerò Stefy, non vedo l'ora di stringere anche te e patrizia...
Un bacio grande che bello aver sentito nuovamente la tua voce!

crumpetsandco ha detto...

che belli!!!
vedo un sacco di blogger che fanno dei krapfen stupendi...io non mi son mai cimentata!
supererò questo tabù!:)
complimenti
Terry

Eleonora ha detto...

mamma che visione!! MPiccola domanda... Quanti te ne sono venuti con questa dose? ^^

I pasticci di Roby ha detto...

@Eleonora-Carissima, ma sai che adesso che me lo chiedi, mi accorgo di non averle contate...comunque, ad occhio e creoce, saranno state una quindicina.Dovrò stare più attenta!Baci,Roby