giovedì 12 agosto 2010

DALLA VENEZIANA...



Mi sarei unita ben volentieri a loro quella mattina;

il mio amore grande e i miei amori piccoli

(non per ordine di importanza ma esclusivamente d'età)

allegri ,eccitati e felici di poter trascorrere un intera mattina al mare;

ma purtroppo quella mattina era la mattina del

"day after"come chiamo io il giorno successivo

ad una terapia medica

che eseguo settimanalmente,

e quindi mi risultava davvero difficile e sconsigliabile potermi unire a loro

considerato il gran caldo che faceva.

Così, dopo aver distribuito sorrisi e baci ad ognuno di loro raccomandandogli di divertirsi

(ma potevo anche farne a meno perché la loro intenzione era proprio quella),

rientro in casa pensando a come poter impegnare l'intera mattina che mi attende.

Mi aggiro per la cucina, concedendomi la seconda tazzina di caffè,

quando la mia attenzione si focalizza sulla macchina per la pasta.

Ma siiiiiii, perché non preparare degli ottimi tagliolini fatti in casa,

da condire poi con un prelibato sughetto di pomodorini e pesce spada?

La solita occhiata veloce alla dispensa...c'è tutto, quindi procedo.



"Tagliolini ai pomodorini,

pesce spada e menta"


Ingredienti e procedimento di preparazione

Per la pasta all'uovo
300 g. di farina di grano tenero 00
3 uova,

1 cucchiaio d'olio
1/2 cucchiaino di sale,

1 cucchiaio di acqua secondo l'occorrenza

Introdurre gli ingredienti nella macchina in ordine di citazione, aggiungendo l'uovo uno per volta.
Formare con l'impasto ottenuto una palla ed avvolgerla in un foglio di pellicola trasparente. Lasciarla riposare al fresco per circa 1 ora prima di dare forma alla pasta.

Per il sugo di pesce
250 g di pomodorini
300 g di pesce spada a fette
1 spicchio d'aglio
vino bianco secco
1 rametto di menta fresca
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe.
Fare dorare lo spicchio d'aglio schiacciato in un tegame con l'olio, unire il pesce spada pulito e tagliato a cubetti, farlo rosolare per un paio di minuti, innaffiarlo con il vino e lasciare evaporare;aggiungere i pomodorini tagliati a metà più qualcuno intero, salare, pepare e unire le foglioline di menta quindi lasciare cuocere a fiamma dolce per un quarto d'ora circa.
Lessare la pasta in acqua bollente salata; sgocciolare bene e condirla con il sugo di pesce

Ok, il solito squillo mi informa che adesso la mia "truppa" sta per fare rientro;
condisco, impiatto e colgo un movimento da dietro la veneziana...
la scosta, sorride ed esulta
"correteeeeee...mamma ha fatto i tagliolini freschi col sugo di pesce"

Sorrido e penso:
"beh, valeva la pena di restare in casa!!!!"

7 commenti:

Alessandra ha detto...

Mispiace leggere di questo tuo appuntamento settimanale, ma il tuo entusiasmo e il tuo riuscire a carpire il bello anche da una giornata chiusa in casa..be mi solleva. Non ti conosco, ma quel che leggo basta a farmi comprendere che sei una gran bella persona e i tuoi tagliolini la dicono tutta. Un bacione Ale.

Fabiola ha detto...

Sono sicura che avresti preferisto stare con la tua famiglia, ma niente succede per caso, un buon primo, ciao.

I pasticci di Roby ha detto...

@Alessandra-E il tuo bacione lo accetto ben volentieri assieme alle belle parole che mi hai scritto.Ti bacio anch'io, buonanotte Roby
@Fabiola-La penso tale e quale a te...niente succede per caso!Buonanotte,Roby

maria luisa ♥ ha detto...

Capisco molto bene la situazione, ma l'ottimismo con la quale l'affronti è molto importante, avere una passione, specialmente quella della cucina ti aiuterà sicuramente, continua così!

Scarlett: ha detto...

sai che non ho mai provato a fare la pasta??mi intimorisce parecchio questa preparazione...ehehehehe prima o poi mi decido visto che questa tua ricettina mi piace parecchio..brava Roby!

Federica ha detto...

buonaaaaaaaaaaa!!!!!gustosa e saporita!!!bravissima!!baci!

Lucia ha detto...

Questi tagliolini sono la fine del mondo! Ma quello che più mi ha colpito visitando il tuo blog è la serenità che riesci a trasmettere... malgrado i problemi che deduco tu abbia. Complimenti per tutto! E' bello sapere che esistono persone come te.