lunedì 10 gennaio 2011

ANGELI!!!

Sono le 08.30 di una fredda mattina quando il campanello della mia porta suona,
corro per andare ad aprire e come ogni Sabato ecco presentarsi lei, Benedetta,
valida mia collaboratrice per quelle che sono le faccende domestiche
"pesanti"
(quantomeno, diventate così per le mie ossa fradice),
armata di aspira polvere e tanta buona volontà.

Decidiamo subito e all'unisono che quella mattina sarà dedicata a spogliare casa da quelli che sono gli addobbi del Natale ormai alle spalle
e detto ciò ognuna di noi si dirige alle "zone" assegnate.

Siamo giunti ormai al termine,
quando passando dal salone scorgo con la coda dell'occhio,
il grande angelo posato ancora lì, in bella vista sul mobile basso della parete attrezzata;

penso che si tratti di una dimenticanza così ricordo a Benny
(è così che la chiamo affettuosamente)
di essersi evidentemente fatta sfuggire l'oggetto appena citato che va unito agli altri,
nella grande scatola pronta ad andare in ferie per altri 12 mesi e dove andrà scritto
"Addobbi natalizi".

Sentito ciò Benny mi guarda e mi chiede per quale motivo voglio conservare il grande angelo, essendo evidentemente anch'esso parte della mia collezione di angeli;
rimango un attimo perplessa per poi rispondere che io non ho una collezione di angeli,
così lei mi fa notare di quanto sia difficile crederlo
considerato che queste meravigliose figure e sculture
popolano parecchi angoli della mia casa .

Taccio
sorpresa nel pensare e constatare di quanto ciò sia vero,
ma di come sia stato fatto inconsapevolmente ...
è vero, amo e vengo attratta da queste figura celestiali
e sono profondamente convinta che ognuno di noi abbia un proprio angelo,
insieme a tanti altri che, dietro a mentite spoglie,
ci aiutano e si prendono cura di noi...
chissà forse anche Benny, nell'impegno e nell'affetto che mette
nell'aiuto che mi presta fa parte di questo meraviglioso
stuolo.
Ci vuole poco quindi a decidere che al nostro prossimo appuntamento
la colazione che le offrirò consisterà proprio in una


"ANGEL CAKE ALLA MANDORLA E CIOCCOLATO"



Gli ingredienti utilizzati per realizzare questo dolce
sono gli stessi che ho utilizzato per questa ricetta
ad eccezione che stavolta ho aggiunto all'impasto
mezzo cucchiaino di aroma di mandorle amare e un pugno di gocce di cioccolato.
Il procediento eseguito è identico tranne che per la definizione
effettuata con una colata di cioccolato fuso e successiva applicazione di mandorle tostate.

6 commenti:

Fabiola ha detto...

Ciao, cara che piacere leggerti, una torta buona oltre che bella.

Fabiola ha detto...

Roby hai la parola di verifica!!!!!!!!!!!!!!!! sono passata perchè me l'hai chiesto.....ricerdavo bene, bacio.

I pasticci di Roby ha detto...

@Fabiola-Carissima, intanto mi riempe di piacere il tuo primo commento e poi ti ringrazio per il secondo...spero di aver provveduto...diversamente non esitare ad informarmi.Buona mattina,Roby

Federica ha detto...

mamma mia che spettacolo!!!!!!sempre bravissima Roby!baci!

Fabiola ha detto...

tutto bene...tolta, sta camurria....

Fabiola ha detto...

tutto bene...tolta, sta camurria....