venerdì 11 maggio 2012

TORCETTI AMARI MA ANCHE NO

Il misto di legumi nel mio piatto era ancora bollente,
e mentre il cucchiaio stava sospeso tra le mie dita e le mie labbra che soffiavano per raffreddarlo ,
 lei pronuncia quella frase
 - "Oggi il prof di matematica ha svelato i nomi di chi è a rischio del debito eeee..."
 (breve pausa di sospensione)
-" Eeeee???"
(rapida e allarmata domanda da parte nostra)
-"e tra quelli c'è anche il mio"
 (netta e diretta risposta da parte sua).
 Prima che io rischi di bruciarmi, riporto lentamente il cucchiaio sul piatto
 mentre osservo l'espressione serafica negli occhi di mia figlia Beatrice
che sembra essersi tolta quel macigno dallo stomaco
 e quella inc.....ata negli occhi di mio marito
che ha invece  ha ricevuto quel macigno sullo stomaco.
E' chiaro che la fame è passata, le mie  budella si cominciano ad annodare, attorcigliare,
 tanti torcetti dove la rabbia comincia a scorrazzare

 ma dopo qualche gridata bisogna ragionare ed agire...
poi penso a quel piccolo gruzzoletto che avevo messo poco per volta da parte
nella sparenza di un piccolo fine settimana di sole fuori porta...
ma si mi dico, il fine settimana può anche aspettare,
 forse sarebbe meglio cercare un professore che la possa aiutare ,
 ed evitare questo debito che ci sta a minacciare...
perché i debiti, si sa, se li hai li devi pagare.
Va bé, meglio evitare,
sparecchiamo la tavola e diamoci da fare!
"Torcetti dolci di sfoglia e frolla" 
 Gli impasti da utilizzare sono 
PASTA SFOGLIA LIEVITATA
Questo impasto, per intenderci, è quello che si adopera per i classici cornetti farciti.
Per farlo occorrono:
125 ml di latte caldo;
7 g di lievito;
1 cucchiaino di zucchero;
250 g di farina;
1/2 cucchiaino di sale;
altri 60 g di zucchero;
1 uovo sbattuto leggermente;
1 cucchiaino di essenza di vaniglia;
250 gr di burro freddo.
Amalgamate il latte, il lievito e il cucchiaino di zucchero in una ciotola.Coprite con un telo e lasciate riposare per 5 minuti in luogo tiepido.Intanto setacciate la farina insieme al sale in una terrina quindi unite i 60 gr di zucchero.Mescolate e praticate un foro al centro, dove aggiungerete il lievito, l'uovo e la vaniglia.Impastate finche diventa consistente, versate l'impasto su una superfice infarinata e lavoratelo per una decina di minuti finchè diventasoffice ed elastico.Trasferitelo quindi in un recipiente leggermente imburrato, coprite con un telo lasciandolo lievitare in un luogo caldo per 1 ora,finchè raddoppia di volume. Nel frattempo ponete il burro freddo tra due fogli di carta da forno e formate un rettangolo di circa 15 x 20 cm, poi riponete al fresco fino al memento di usarlo.Schiacciate la palla di impasto che avevate messo a lievitare, e lavoratela nuovamente per un minuto, quindi stendetela in un rettangolo di 25 x 30 cm.Avvolgetevi il burro all'interno ripiegando l'estremità superiore e quella inferiore in modo di unirle al centro e saldate i bordi con il mattarello. Fate fare un quarto di giro alla pasta e stendetela di nuovo per formare un rettangolo di 20 x 45 cm. Richiudete piegando prima il lato superiore poi quello inferiore e , imprimete un altro quarto di giro. Coprite e mettete al fresco (in frigorifero) per 30 minuti.Ripetete per altre 4 volte, dopodichè avvolgete la pasta in una pellicolaper alimenti e lasciatela al fresco per almeno 2 ore, prima di usarla secondo la ricetta. Io, quando la preparo, ne faccio sempre un po' di più e poi la congelo in panetti di 250 g che metto a scongelare in frigo la sera precedente all'utilizzo per poi procedere come da ricetta.
PASTA FROLLA RAPIDA
 (io ho utilizzato la ricetta che preparo velocemente nel mixer)
400 gr di farina,la buccia di un limone,200 gr di zucchero,200 gr di burro,1 uovo intero e due tuorli,un pizzico di sale,1/2 bustina di lievito. Iniziare mettendo insieme nel mixer la buccia di limone,lo zucchero e frullare. Aggiungere il burro freddo tagliato a piccoli cubetti ,l'uovo intero , i due tuorli,e frullare ancora per qualche secondo, quindi unire la farina,il sale e il lievito e lasciare inglobare il tutto.Mettere a riposare in frigo per almeno 1 ora.
Per la farcitura ho adoperato la mia marmellata di kumquat


e la deliziosa crema di pistacchi.





Per il procedimento dei torcetti vi riporto  da Nicole dove tutto è spiegato in maniera molto chiara.


5 commenti:

Mary ha detto...

Che sfiziosi!

Scarlett: ha detto...

Roby cara posso solo immaginare la tua sensazione allo stomaco,ma so che hai mille risorse come quella di preparare un dolcetto che addolcisce i momenti come questi...copio subito perche' mi piace questo incontro frolla-sfoglia ed incrocio le dita per Beatrice..vedrai riuscira' ...bacioni e buon fine settimana

Chez Denci ha detto...

Tanti cari auguri per oggi Roby cara, dolcetti davveri belli da vedere e sicuramente buonissimi da mangiare baci

Federica Simoni ha detto...

Roby che spettacolo, devo fare anche questi!!!
ti rispondo qui:
nei bicchierini si conservano benissimo in frigo, se devi mettere tutto in uno stampo meglio il freezer.
ti lascio anche questi link ai quali ho preso "lezione":
http://lepadellefanfracasso.blogspot.it/2010/05/semifreddo-al-caffe-e-cioccolato-con-la.html

http://mentaecioccolatoblog.blogspot.it/2009/04/meringa-italiana.html
baciiiiiiiiiiiiiiiiiiii!

Antonella (Le Torte di Pezzettiello..) ha detto...

che super bontà!! mi piacciono amari e dolci insieme